20/08/2015 - 14:39
::  Home Page     ::  Scrivici     ::  Lavora con noi
L'Azienda
Dove siamo
Le Banche Utenti
Servizi:
Archiviazione
Assegni
Banca On Line
Banche dati
Bancomat
Banking Outsourcing
Sistemi Direzionali
Incassi e Pagamenti
Networking
Pos
Registrazione Centralizzata Ordini Telefonici
Rete Interbancaria
Financial Risk Management-SINTESI
Segnalazioni e Vigilanza
SEPA & PSD
SIB2000
Stampe e Imbustazione
Terminal Server
Web

L’Internet Banking di Cedecra Informatica Bancaria consente anche il pagamento dei bollettini postali

BancoPosta, la Bcc e il Cliente sono gli attori del servizio proposto, ognuno per la propria competenza:

• BancoPosta è la Banca con la quale la BCC dovrà convenzionarsi per l’erogazione del servizio. BancoPosta, oltre a detenere il rapporto contrattuale, consente l’integrazione del nuovo servizio mediante la propria piattaforma di pagamento;

• la BCC deve essere correntista di BancoPosta e firmare con quest’ultimo un contratto di convenzionamento per i servizi di addebito in conto. La Banca si impegna, inoltre, a mantenere il proprio conto di addebito, presso BancoPosta, capiente dei totali dei flussi spediti giornalmente e delle relative commissioni. Tale capienza dovrà essere mantenuta mediante “bonifico giornaliero” pari o superiore al totale dei singoli importi e relative commissioni per singolo bollettino;

• il Cliente della BCC, quale utente di Internet Banking, accede al servizio, sceglie la tipologia del bollettino da pagare, imputa i dati e autorizza il pagamento.

Il correntista della Bcc, tramite Cedecra Informatica Bancaria, interagisce on-line con le funzioni di BancoPosta per la verifica dei dati imputati direttamente dalla propria postazione internet. 
BancoPosta elabora tali dati e restituisce l’esito della verifica con le informazioni necessarie al completamento del bollettino, compresa la “tassa di accettazione”, valore che andrà sommato all’importo facciale del bollettino stesso e che resterà come evidenza sul timbro virtuale di quietanza per il cliente.
Nel caso di incongruenza tra i dati imputati dal cliente e quanto verificato da BancoPosta, la procedura riceverà un “esito negativo” che impedirà la prosecuzione dell’operazione di pagamento.
In tutti gli altri casi, la Banca, una volta ricevuta da BancoPosta l’autorizzazione a procedere con il pagamento del bollettino, provvederà all’addebito del conto corrente del cliente ordinante.
Ogni giorno Cedecra Informatica Bancaria invierà a BancoPosta un flusso contabile contenente tutti i dettagli dei bollettini pagati durante la giornata, insieme al bonifico che garantirà la copertura del conto che la Bcc intrattiene con l’Ente Posta.
La data di accettazione effettiva del bollettino sarà normalmente coincidente con la data di spedizione del flusso a BancoPosta e la contestuale ricezione dell’esito positivo di accettazione.
L’eccezione si potrebbe verificare nella circostanza in cui, a causa d’imprevisti di varia natura, non sia possibile la ricezione del flusso da parte di BancoPosta.
In ogni caso, la data di quietanza che attesta il pagamento coinciderà con la data di reale contabilizzazione dei bollettini.
Per questi motivi è importante che la Banca comunichi chiaramente ai propri clienti che le operazioni trattate sono condizionate dalla clausola “salvo buon fine”.

 

indietro
Area Riservata
ACCESSO AREA RISERVATA
Hai dimenticato la password?
Circolari
Manuali
Contatti
Listino
Reports fatturazione
Links:
Federazione Emilia-Romagna
Federcasse
Iccrea Holding
Iccrea Banca
ABI
Banca d'Italia
Borsa Italiana
Consob
Ufficio Italiano dei Cambi
Agenzia delle Entrate
SIA
Glossario Internet
© Cedecra Informatica Bancaria tutti i diritti riservati - Cookie policy - email Powered by: CEDECRA